Home > Aree di attività > Corporate Finance/M&A

UniCredit cede le quote nei fondi di F2I ad Ardian

La transazione genererà un utile lordo di circa 90 milioni di euro per la banca al perfezionamento della cessione


Corporate M&A Report 2017 - The Best in Italy

Il ventiduesimo report del centro ricerche di legalcommunity.it è focalizzato, per la terza volta, sul Corporate M&A. 

Sotto la lente sono finiti oltre 68 studi, italiani e internazionali, attivi nella Penisola.


Il primo semestre m&a: Mediobanca in volata grazie ai big deal

Guardando al valore dei deal il gruppo di Piazzetta Cuccia è quello meglio posizionato. Quanto ai volumi, oltre a due delle big four, in alto c’è Rothschild. Spazio anche alle boutique


Generali esce da Colombia e Guatemala

Il gruppo ha sottoscritto un accordo per la partecipazione nelle compagnie in Colombia, pari al 91,3% di Generali Seguros e del 93,3% di Generali Vida, al Gruppo Talanx e quella in Guatemala alla famiglia Neutze 


PwC Advisory affianca Busitalia nell’acquisizione di QBuzz B.V

Qbuzz, uno dei principali operatori del mercato olandese, ha un fatturato di circa di 190 milioni di euro


Lazard con Interconnector nell'accordo da 415 mln con Terna

Il progetto riguarda la realizzazione e l’esercizio della parte privata del progetto di interconnessione elettrica in corrente continua a 320 kV che collegherà l’Italia con la Francia


Fondo Italiano, a Neuberger Bergman l'esclusiva per la vendita delle partecipate

Advisor della sgr è Credit Suisse


Vitale nel riassetto di Banca Albertini Syz

L'arrivo delle manifestazioni di interesse è previsto per il 3 luglio e fra gli interessati figurano nomi di Ersel, Credit Suisse e Banor SIM


K Finance, non solo m&a

La società di consulenza, attiva sul mid cap, ha messo a segno cinque deal in un mese. Ma la loro forza sta nell’«assistere costantemente le famiglie imprenditoriali nella ricerca del valore».


Intesa verso l'integrazione di Veneto Banca e Popolare di Vicenza

Il gruppo guidato da Carlo Messina, al prezzo di un euro, acquisirà fra le altre cose le attività finanziarie, le filiali e gli sportelli, la raccolta e le obbligazioni senior. Allo Stato, che dovrà sborsare fino a 17 miliardi, restano i crediti deteriorati