Home > Aree di attività > Scenari

Minibond, le emissioni arrivano a quota 11,5 miliardi

In Italia collocate mini-obbligazioni da 222 aziende 


Piazza Affari, quando i fondi alzano la voce

Negli ultimi rinnovi assembleari non sono mancati colpi di scena da parte degli investitori istituzionali azionisti di minoranza. La loro presenza inizia a farsi sentire anche nelle nomine dei consiglieri. E il trend sembra destinato a crescere 


Banche: meno regole? Più guadagni… per 100 miliardi di dollari

A tanto infatti ammonterebbe il capitale che le sei banche più grandi del Paese (Citi, Jp Morgan, Wells Fargo, Bank of America, Goldman Sachs e Morgan Stanley) si troverebbero in eccesso e che oggi è vincolato a livello regolamentare


Alla Borsa piacciono le medie imprese

Negli ultimi 10 anni le aziende mid cap hanno registrato le performance migliori. Lo rilevano Bocconi ed Equita Sim. A creare valore sono aziende che investono in m&a ed efficenza. Ma il settore è ancora piccolo


Softbank compra Fortress, quali conseguenze per doBank?

Il gruppo tecnologico giapponese ha acqusito il gruppo Usa per 3,1 miliardi di euro. In Italia Fortress controlla doBank. Due i fronti caldi. da un lato con la quotazione e dall'altro dalle trattative sindacali nella creazione di doSolutions


Le startup eccellenti e il riconoscimento estero, il caso MYagonism

La startup valuta in maniera oggettiva i giocatori di basket attraverso i big data. Negli Usa è attiva da tempo. In Italia il riconoscimento è arrivato solo da poco 


Lvmh guarda alle startup della moda di lusso

Il gruppo guidato da Bernard Arnault ha lanciato il suo fondo di venture capital Lvmh Luxury Ventures. La dotazione iniziale è di 50 milioni


Banche depositarie, un business per pochi

Il mercato vale oltre 300 miliardi di euro. A lavorarci una decina scarsa di operatori alle prese con l’evoluzione dei tempi. Una funzione stabilita per legge, ma non chiamatela commodity


In Italia il cybercrime ha provocato danni per 9 miliardi

Per le società finanziarie i rischi sono molteplici. Difendersi è possibile ma occorre fare sistema 


L'Aim scende a un market cap di 2,9 miliardi e aspetta la spinta dei Pir

Nel 2016 sono state 11 le Ipo all'Aim (erano 20 nel 2015), per una raccolta complessiva pari a 208 milioni di euro, -27% rispetto al 2015. Un calo registrato anche all'Aim Uk. Ma nel 2017 le cose potrebbero, seppur di poco, migliorare