Ambienta acquisisce Nactis Flavours: nasce Nactarome. Gli advisors del deal

L’operatore di private equity Ambienta ha acquisito il gruppo francese Nactis Flavours, con l’obiettivo di integrarlo in AromataGroup – dando vita a un nuovo soggetto, denominato Nactarome – per rafforzarne la presenza nel mercato degli aromi e dei colori naturali per il settore food & beverage.

Ambienta, ricorda un comunicato, ha acquisito AromataGroup nel novembre 2018 e ne ha già allargato il perimetro nel luglio scorso attraverso Ipam.

Ambienta è stata supportata da Oaklins Italy (M&A buyside advisor), con un team guidato dal partner Michele Manetti, oltre che da Roland Berger (business due diligence), KPMG (financial & tax due diligence) ed EY (debt advisor).

I prodotti a base naturale rappresentano il principale driver di crescita nell’industria alimentare, con un incremento del 7% su base globale. AromataGroup “sta promuovendo attivamente la sostituzione degli ingredienti a matrice sintetica nella preparazione degli aromi e dei colori con materie prime di origine naturale”.

A seguito dell’acquisizione di Nactis il gruppo verrà rinominato Nactarome; vanta oltre 100 milioni di fatturato nel 2019 e più di 4mila clienti.

Con sede a Bondoufle (Francia), Nactis Flavours è attivo nella produzione e distribuzione di aromi, coloranti, miscele, ingredienti e materie prime naturali per l’industria alimentare. L’azienda è presente in Francia e Belgio e conta oltre 2.500 clienti, tra cui alcuni dei principali player globali nel food & beverage e nel settore dei beni di largo consumo e molti piccoli produttori artigianali. Nel 2019 Nactis ha registrato un fatturato superiore ai 50 milioni.

Ambienta è stato fondato ed è guidato da Nino Tronchetti ProveraMauro Roversi (nella foto) ricopre il ruolo di partner e chief investment officer.

Ambienta acquisisce Nactis Flavours: nasce Nactarome. Gli advisors del deal

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram