venerdì 03 lug 2020
HomeScenariAmco acquisisce per 500 milioni da Banca Popolare di Bari crediti deteriorati per 2 miliardi

Amco acquisisce per 500 milioni da Banca Popolare di Bari crediti deteriorati per 2 miliardi

Amco acquisisce per 500 milioni da Banca Popolare di Bari crediti deteriorati per 2 miliardi

Amco acquisisce per circa 500 milioni un portafoglio di crediti deteriorati di Banca Popolare di Bari del valore di circa 2 miliardi di euro (gross book value).

Il portafoglio è composto per circa il 60% da posizioni classificate come unlikely to pay (utp) e per la parte rimanente da sofferenze.

Nell’ambito della transazione, PwC ha assistito Amco in qualità di financial advisor, con un team guidato da Matteo D’Alessio, partner e deals-FS leader, coadiuvato dai senior manager Lorenzo Guiggiani, Alessio Forconi e Vittoria Marchetti.

Quest’oggi l’assemblea dei soci, con una maggioranza del 96%, ha approvato la trasformazione in società per azioni della Popolare di Bari e un aumento di capitale da oltre 933 milioni.

Secondo quanto sottolineato da uno dei due commissari straordinari, Antonio Blandini, “ci sarà una banca nel Mezzogiorno e per il Mezzogiorno”.

L’efficacia della cessione dei crediti non perfoming è condizionata all’integrale versamento dell’aumento di capitale

Guidata da Marina Natale (nella foto), Asset Management Company (Amco) è una full-service credit management company, interamente partecipata dal ministero dell’Economia e delle Finanze. A fine 2019 gestiva circa 24 miliardi pro-forma di asset under management, frazionati in 120mila controparti, di cui 10 miliardi di utp e past due, che includono posizioni relative a 30.000 aziende italiane.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.