venerdì 07 ago 2020
HomeCorporate Finance/M&AArdian con la controllata Dedalus fa shopping in Usa. Ubs advisor

Ardian con la controllata Dedalus fa shopping in Usa. Ubs advisor

Ardian con la controllata Dedalus fa shopping in Usa. Ubs advisor

Il gruppo Dedalus, partecipato al 75% da Ardian e operativo a livello internazionale nel settore del software clinico-sanitario, annuncia di aver raggiunto un accordo vincolante per l’acquisizione del business Healthcare Softare Solutions dell’americana DXC Technology, una delle più grandi società globali di servizi IT.

Nell’operazione Dedalus è stata assistita da UBS in qualità di advisor finanziario, da BCG per la due diligence strategica, KPMG per la due diligence contabile e fiscale.

Nasce così un operatore globale nel settore delle soluzioni software in ambito ospedaliero e diagnostico con una presenza in oltre 40 paesi; una posizione di rilievo nei maggiori Paesi europei, tra cui Germania, Italia, Regno Unito, Francia e Spagna; un fatturato complessivo stimato di circa 700 milioni di euro e oltre 5.500 dipendenti di cui circa duemila dedicati all’R&D.

In dettaglio, oggetto dell’acquisizione è il business, 100% di proprietà di DXC Technology, relativo alle soluzioni software clinico-sanitarie per ospedali, laboratori diagnostici, medici di base e ambulatoriali, con una posizione di leader nel Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda e Spagna e una posizione rilevante nei paesi del Nord Europa, Latin America, Asia e Middle East e Nord America dove DXC opera da sempre. L’attività copre tutti gli aspetti del processo decisionale clinico, facilitando la collaborazione di tutti gli attori del settore sanitario intorno al paziente in un approccio integrato.

L’acquisizione trova la sua ratio nelle importanti sinergie tra le due società che permetteranno di espandere la leadership di Dedalus nei principali Paesi d’Europa, estendere la propria presenza nei mercati non ancora presidiati, formare un team qualificato di altissimo livello guidato dall’ad di Dedalus Andrea Fiumicelli e dal presidente Giorgio Moretti, raggiungere una dimensione e una capacità di investimento unica che permetterà di accelerare la digitalizzazione dell’Healthcare che è ancora in una fase iniziale della sua trasformazione.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.