martedì 27 ott 2020
HomeCorporate Finance/M&ABanca Imi con Intesa Sanpaolo in cessione controllo Brebemi ad Aleatica

Banca Imi con Intesa Sanpaolo in cessione controllo Brebemi ad Aleatica

Banca Imi con Intesa Sanpaolo in cessione controllo Brebemi ad Aleatica

Intesa Sanpaolo ha ceduto le partecipazioni di controllo nella Brebemi ad Aleatica. Il 100% della società che gestisce l’autostrada che collega Milano, Bergamo e Brescia è stato valutato oltre 2 miliardi di euro, incluso 1,9 miliardi di debito, rinegoziato a fine 2019 e ora in scadenza nel 2038.

Banca Imi ha agito da sell side advisor per Intesa Sanpaolo, operando con un team composto da Simone Basili, Nicola Sanna, Rossano Giso, Leonardo Pergolesi, Diego Amelini e Luca Cavaliere.

L’advisor finanziario di Aleatica è stato Goldman Sachs.

Intesa Sanpaolo è stata affiancata da Pedersoli in qualità di advisor legale, mentre Aleatica si è avvalsa della consulenza di Bonelli Erede.

Aperta nel 2014, l’autostrada Brebemi è controllata da Autostrade Lombarde, società che vedeva Intesa Sanpaolo al 56%, pacchetto ceduto ad Aleatica, la piattaforma spagnola di infrastrutture del gruppo australiano Ifm, che possiede 19 concessioni nel mondo tra Spagna, Messico e America Latina, di cui 14 autostrade.

Ifm vanta 400 investitori istituzionali tra fondi pensione australiani, americani, giapponesi e grandi assicurazioni. E’ un fondo aperto con un orizzonte di lungo periodo e gestisce asset per oltre 100 miliardi di euro.

E’ la prima volta che Ifm e Aleatica effettuano un’operazione in Italia, in particolare in Lombardia, considerata la regione più ricca d’Italia, con una produzione che arriva a contare il 20% del Pil italiano e il 25% delle esportazioni. Per questo motivo, si legge nel comunicato che annuncia l’operazione, “Aleatica non si è fatta influenzare dalla pandemia che ha recentemente investito l’Italia e la stessa Lombardia, non ha chiesto revisioni del prezzo che era già stato negoziato prima che l’epidemia si diffondesse, puntando senza remore sull’area che rappresenta il motore dello sviluppo economico dell’Italia”.

Brebemi, presieduta da Francesco Bettoni, opera sulla base di un contratto di concessione di lungo termine, che scade nel 2040.

Il closing dell’operazione è previsto non prima di ottobre, poiché la transazione e’ soggetta alle autorizzazioni regolamentari.

Tramite una nota, Intesa Sanpaolo ha sottolineato che la cessione della partecipazione in Brebemi “rientra nella strategia del gruppo, perseguita negli ultimi anni, di dismissione di partecipazioni azionarie non strategiche”.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.