giovedì 19 ott 2017
HomePrivate EquityCdp investe nel turismo e compra 5 resort da Valtur

Cdp investe nel turismo e compra 5 resort da Valtur

Cdp investe nel turismo e compra 5 resort da Valtur

Cassa depositi e prestiti prosegue i suoi investimenti nell’ambito del Piano Industriale 2020, approvando tre operazioni per il sostegno del settore turistico, con particolare attenzione al Mezzogiorno d’Italia.

In particolare il gruppo guidato da Claudio Costamagna e Fabio Gallia (nella foto) ha acquisito cinque resort in alcune località turistiche italiane, per un investimento totale pari a 92 milioni avviando così l’operatività del FIT – Fondo Investimenti per Turismo gestito da CDP Investimenti Sgr – e ha incrementato di ulteriori 150 milioni di euro la dotazione di tale Fondo per future iniziative.

Cdp ha inoltre promosso due progetti di valorizzazione che prevedono la trasformazione in hotel dell’ex Ospedale a mare al Lido di Venezia e dell’ex Colonia marina di Celle Ligure.

Nel dettaglio, il gruppo ha formalizzato la prima operazione del fondo immobiliare FIT che prevede l’acquisto di cinque villaggi turistici in altrettante località italiane di vacanza. Con l’intesa – siglata da CDP Investimenti Sgr per conto del FIT – il Gruppo ha rilevato da Hotelturist S.p.A. (“TH Resorts”) le strutture di Marina di Pisticci (MT) e Marina di Sibari (CS) e da Valtur Group (“Valtur”) le strutture di Marina di Ostuni (BR), Marilleva (TN) e Pila (AO). Il Gruppo CDP diventa così proprietario di 5 resort per un totale di 1.550 stanze. Il valore complessivo dell’operazione include l’importo dei lavori di modernizzazione degli immobili per cui si prevede un impegno di circa 27 milioni di euro.

L’operazione permetterà a TH Resorts di rafforzare il proprio posizionamento per famiglie nelle località di mare, montagna e città d’arte, ed essere in grado di coprire l’intera fascia di mercato. VALTUR potrà continuare il proprio impegno nella realizzazione di un polo alberghiero dedicato al turismo di vacanza e a quello congressuale, attraverso una piattaforma operativa tecnologicamente avanzata. CDP, in qualità di anchor investor, ha deliberato un incremento della dotazione del FIT di 150 mln di euro, portando a 250 mln di euro l’impegno complessivo. Con un obiettivo di circa 1 mld di euro, il Fondo ha lo scopo di investire in fondi immobiliari specializzati nei diversi comparti dell’infrastruttura turistica italiana, al fine di dare slancio alla crescita degli operatori italiani nel settore dell’hospitality.

Quanto alla seconda operazione, Cdp Investimenti Sgr (per conto del fondo “FIV – Fondo Investimenti per la Valorizzazione”) e TH Resorts hanno sottoscritto un’intesa finalizzata a trasformare i due complessi immobiliari dismessi dell’ex Ospedale a mare al Lido di Venezia e dell’ex Colonia marina di Celle Ligure (SV) in strutture ricettive in linea con il modello di leisure & hospitality.

In particolare, l’ex Ospedale a mare del Lido di Venezia sarà oggetto di un importante intervento di rigenerazione immobiliare realizzato da TH Resorts in partnership con Club Med, attivo nel settore delle vacanze esclusive alto di gamma destinato alle famiglie, mentre l’ex Colonia marina di Celle Ligure, complesso immobiliare di circa 10.000 mq dei primi del ‘900, potrà diventare una delle strutture ricettive all’interno della catena alberghiera di TH Resorts.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.