Comdata rafforza la sua struttura di capitale: in campo Rothschild e Houlihan Lokey

Comdata Group ha raggiunto un accordo con i propri partner finanziari mirato a rafforzare «significativamente» il bilancio della società e accelerare lo sviluppo futuro del business.
Come risultato di questo accordo, l’indebitamento finanziario di Comdata sarà significativamente ridotto e il debito ripristinato sarà caratterizzato da condizioni di pagamento degli interessi più favorevoli.

Il management della società aumenterà la sua partecipazione di minoranza al 40%, con 50 key manager che parteciperanno alla struttura azionaria, insieme allo sponsor Carlyle, mentre i creditori finanziari convertiranno parte del loro debito in strumenti finanziari partecipativi simili alle azioni. Mentre i creditori finanziari convertiranno parte del loro debito in strumenti finanziari partecipativi simili alle azioni.

Rothschild & Co ha agito come unico advisor finanziario per il comitato di coordinamento dei finanziatori senior di Comdata  con un team composto dal partner Alessio De Comite (nella foto, a destra), assieme al director Vieri Betti Guaraldi, all’assistant director, Valerio Leone, all’associate, Davide Fabbri e all’analyst Elisabetta Magrini

Houlihan Lokey ha agito come advisor di Comdata con un team composto da Manuel Martinez Fidalgo, managing director; Pietro Braicovich (nella foto, a sinistra), managing director e co-head corporate finance Italy;  oltre che dal director Matteo Dalla Montà; dall’associate, Alessandro Pallotta e dall’analyst Dumitru Gumenita

Comdata rafforza la sua struttura di capitale: in campo Rothschild  e Houlihan Lokey

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram