EnVent, Ambromobiliare e Banca Aletti nella quotazione di Telesia

Approda oggi 20 febbraio sul emrcato Aim Italia di Borsa Italiana Telesia, società controllata da Class Editori e attiva da più di 30 anni nella realizzazione di sistemi di videocomunicazione e informazione per i luoghi pubblici e per i mezzi di trasporto pubblico locale e metropolitane. Si tratta della terza quotazione da inizio anno e della 77esima società che approda sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese.

In fase di collocamento delle 399.450 azioni ordinarie, la Go Tv, che da domani 21 febbraio sarà inserita anche nel paniere dell’indice FTSE AIM Italia, ha raccolto circa 4 milioni di euro, per un flottante al momento dell’ammissione è del 22,83% (la restante parte è in mano a Class Editori) con una capitalizzazione pari a circa 17,5 milioni di euro. Nel dettaglio, 250 mila azioni sono legate a un aumento di capitale realizzato dalla società al quale ha partecipato, fra gli altri, anche 4Aim Sicaf, società guidata da Dante Ravagnan e focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su AIM Italia (leggi qui il realtivo articolo di financecommunity.it).

Nell’operazione, EnVent Capital Markets Ltd., guidata da Franco Gaudenti (nella foto) e coadiuvato dal partner Francesca Martino, è stato selezionato come nomad e global coordinator dell’operazione, mentre Ambromobiliare, guidata da Giovanni Natali e Corinna Zur Nedden, è advisor finanziario. Banca Aletti & C. agirà inoltre quale specialist. Telesia opera da oltre 20 anni nel settore della telematica multimediale offrendo prodotti e servizi a tutte le aziende pubbliche e private che desiderano dotarsi di un sistema di audio-videocomunicazione.

Il fatturato di Telesia è stato di 2,63 milioni nel primo semestre 2016 con un ebitda pari a 0,58 milioni. Nel 2015 i ricavi totali erano stati pari a 5,32 milioni di euro per un ebitda pari a 1,15 milioni.

 

EnVent, Ambromobiliare e Banca Aletti nella quotazione di Telesia

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram