martedì 19 nov 2019
HomeScenariEnasarco cambia asset allocation strategica adottando fattori Esg

Enasarco cambia asset allocation strategica adottando fattori Esg

Enasarco cambia asset allocation strategica adottando fattori Esg

Fondazione Enasarco aderisce ai principi di investimento responsabile (Pri) dell’Onu e mette in cantiere nuovi fondi destinati ad azioni di sostenibilità sociale.

Con l’introduzione della nuova asset allocation strategica, si legge in un comunicato, Enasarco “utilizzerà dei benchmark di riferimento costruiti tenendo conto dei fattori Esg, l’adozione dei quali prevede nuovi investimenti fino a potenziali 830 milioni in linea con i criteri di sostenibilità previsti dagli indici stessi, pari al 10,5% del patrimonio attuale”. Questo stanziamento aggiuntivo va a sommarsi ai 2 miliardi di investimenti con criteri Esg effettuati da Enasarco dal 2016 a oggi.

Enasarco, inoltre, “s’impegna a incorporare le tematiche Esg nelle pratiche di governance e a richiedere trasparenza in ambito Esg ai soggetti ai quali affida la gestione dell’investimento, in modo da avere una chiara visibilità sulla destinazione degli impieghi e sugli effetti in termini di sostenibilità”.

La Fondazione Enasarco è l’ente nazionale di assistenza per gli agenti, rappresentanti di commercio, consulenti e promotori finanziari. Attualmente amministra un patrimonio di oltre 230mila posizioni contributive attive di agenti e 100.000 ditte mandanti obbligate alla contribuzione. Ogni anno vengono erogate circa 100.000 pensioni (tra vecchiaia, invalidità e superstiti) e 70.000 liquidazioni.  Il patrimonio netto complessivo alla fine del 2018 corrisponde a 5,05 volte il valore delle pensioni del 2018.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.