Franco Gallia alla guida del real estate di Intesa Sanpaolo

Il consiglio di amministrazione di Intesa Sanpaolo Casa, il primo per la società di mediazione e intermediazione immobiliare dell’omonima banca, ha nominato Franco Gallia (nella foto) come nuovo amministratore delegato e Anna Carbonelli in qualità di direttore generale.

Il neo ad Gallia, nato nel 1955 ad Alessandria, è entrato nel gruppo nel 1976: la sua carriera, tutta interna al Gruppo, lo ha condotto al vertice del Banco di Napoli, di cui è stato direttore generale dal 2013 e vicepresidente vicario fino a oggi. Dal 2013 a oggi, inoltre, ha ricoperto anche la carica di direttore regionale di Intesa Sanpaolo per Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. In precedenza, Gallia ha operato in Cassa di Risparmio di Venezia, di cui è stato direttore generale dal novembre del 2009 al 2013; nel 2009 è stato direttore regionale di Lazio, Sardegna e Sicilia della Divisione Banca dei Territori e capo Area Lazio di Intesa Sanpaolo dal 2007 a inizio 2009.

Anna Carbonelli, nata a Rimini nel 1966, è entrata nel 1991 in Banca Imi, la investment bank del Gruppo Intesa Sanpaolo, è membro CFA e vanta un’esperienza a tutto tondo nel Capital Market con una focalizzazione sugli aspetti progettuali. Da dicembre 2014 guida lo sviluppo dei nuovi servizi non-bancari per la divisione Banca dei Territori del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Intesa Sanpaolo Casa è controllata al 100% da Intesa Sanpaolo, rientra nel perimetro della Divisione Banca dei Territori e da giugno conterà 12 agenzie immobiliari tra Milano, Roma e Torino. Entro la fine dell’anno le agenzie diventeranno 20 e saranno dislocate anche a Bologna, Firenze, Padova e Napoli. Entro il 2017 saranno complessivamente circa 300 in 50 città italiane, secondo quanto riporta il comunicato.

 

Franco Gallia alla guida del real estate di Intesa Sanpaolo

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram