lunedì 10 ago 2020
HomeScenariGolden power, il governo a gamba tesa su Agc-MolMed, DEPObank-BFF ed Engineering

Golden power, il governo a gamba tesa su Agc-MolMed, DEPObank-BFF ed Engineering

Golden power, il governo a gamba tesa su Agc-MolMed, DEPObank-BFF ed Engineering

Il consiglio dei ministri ha deliberato di esercitare il golden power in relazione all’opa lanciata dai giapponesi di Agc su Molmed, sull’acquisizione di DEPObank da parte di BFF Group e sull’operazione Engineering.

Ecco, dunque, i primi effetti della tanto invocata tutela dell’italianità delle aziende dalle mire di investitori esteri, pronti – secondo questi interpreti del nazionalismo economico – a balzare come falchi su asset impoveriti dagli effetti della crisi generata dal Covid-19.

Nella serata di ieri, l’organismo guidato da Giuseppe Conte (nella foto) ha diramato un comunicato relativo alle decisioni assunte nel corso della riunione – al cui centro c’era il decreto semplificazioni -, tra cui, appunto, l’esercizio del golden power su alcune operazioni.

Nel dettaglio, si legge nel comunicato, il consiglio dei ministri ha deliberato: “L’esercizio dei poteri speciali in relazione all’operazione notificata dalla società AGC Inc. di acquisizione da parte di AGC Biologics Italy S.p.a. delle azioni ordinarie della società MolMed S.p.a.; l’esercizio dei poteri speciali in relazione all’acquisizione da parte di Banca Farmafactoring S.p.a. del controllo esclusivo di Banca Depositaria Italiana S.p.a. e successiva fusione per incorporazione di quest’ultima in Banca Farmafactoring S.p.a.; l’esercizio dei poteri speciali, sotto forma di prescrizioni, in relazione all’operazione notificata dalla società Centurion Holdco S.à.r.l. relativa all’acquisto dell’intero capitale sociale di Engineering Ingegneria Informatica S.p.a.; l’esercizio dei poteri speciali, in relazione alla notifica da parte di Aero Sekur S.p.a., di modifiche circa la detenzione del pacchetto azionario di maggioranza della società controllante Aero Sekur Airborne Limited; l’esercizio dei poteri speciali in relazione alla notifica da parte di Arescosmo S.p.a. di modifiche circa la detenzione del pacchetto azionario di maggioranza della società controllante Arescosmo Limited”.

L’entrata a gamba tesa del governo ieri ha provocato una caduta a Piazza Affari del titolo MolMed: -5%.

La società biotech, tramite una nota, ha precisato che il governo “ha disposto l’imposizione di alcune specifiche prescrizioni nei confronti di Agc e MolMed”. La prima riguarda la comunicazione “al ministero dello Sviluppo Economico di qualsiasi accordo di trasferimento di proprietà intellettuale tra MolMed e le società del gruppo Agc, in merito soprattutto al trattamento della leucemia mieloide acuta e del mieloma multiplo”. Il secondo e terzo punto ruotano attorno alle attività di ricerca e sviluppo: “Mantenere sul territorio nazionale l’attività di R&S, inclusi i laboratori di ricerca e gli stabilimenti produttivi annessi” e “mantenere inalterati i livelli occupazionali del personale preposto a svolgere attività essenziali per R&S”. L’ultimo punto è “garantire la prosecuzione delle attuali di collaborazione con le istituzioni italiane ed europee”.

I giapponesi di Agc dovranno decidere se accettare le condizioni imposte dal governo o se rinunciare all’acquisizione di MolMed, dato che l’offerta era condizionata all’esercizio del golden power.

Per quanto riguarda gli altri deal oggetto dell’esercizio del golden power, occorrerà verificare quali condizioni eventualmente imporrà il governo e se gli acquirenti faranno o meno passi indietro. Più in generale, già diversi operatori di mercato hanno lanciato l’allarme: l’applicazione estensiva dei poteri speciali del governo rischia di complicare i deal, allungandone i tempi, e, cosa particolarmente grave, allontanare gli investitori esteri.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.