venerdì 24 nov 2017
HomeScenariHacker attaccano Unicredit, rubati i dati di 400 mila clienti

Hacker attaccano Unicredit, rubati i dati di 400 mila clienti

Hacker attaccano Unicredit, rubati i dati di 400 mila clienti

Attacco hacker ai database di UniCredit. Lo ha denunciato la banca in una nota specificando di aver subito una intrusione informatica in Italia con accesso non autorizzato a dati di clienti italiani relativi solo a prestiti personali di circa 400 mila clienti in particolare nei mesi di settembre e ottobre 2016 e giugno e luglio 2017.

L’ accesso è avvenuto attraverso un partner commerciale esterno italiano. La banca, ha detto a Reuters Daniele Tonella, Ceo di Ubis, la società che gestisce la parte IT del gruppo, non conosce al momento gli scopi con cui sono state effettuate le intrusioni né è in grado di identificare i responsabili ma ha ribadito che “nessuna password è stata trafugata” e che non è stato acquisito alcun dato che consenta spostamenti di denaro o transazioni non autorizzate. Potrebbe invece essere avvenuto l’accesso ad alcuni dati anagrafici e ai codici Iban.

La reazione del gruppo di Piazza Gae Aulenti è stata di preparare un esposto alla Procura di Milano, che verrà consegnato oggi, di informare le autorità competenti e avviare un’indagine interna. “La banca ha inoltre immediatamente adottato tutte le azioni necessarie volte ad impedire il ripetersi di tale intrusione informatica”, anche in considerazione del fatto che nel piano Transform 2019 sono stati scritti investimenti per 2,3 miliardi proprio alla voce dei sistemi informatici.

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.