Il microcredito di CreditAccess Asia chiude un aucap da 95 mln

CreditAccess Asia NV, operatore di microfinanza in Asia, con attività in India e nel Sud Est asiatico, guidato da Paolo Brichetti (nella foto) e partecipato, tra gli altri da Massimo Tononi, ha raggiunto un accordo strategico con Asian Development Bank (ADB), l’Istituto Atesino di Sviluppo di Trento e altri investitori privati per un’operazione di aumento di capitale di 95,4 milioni di euro.

All’operazione ha partecipato anche l’attuale maggiore investitore Olympus Capital Asia, insieme ad altri investitori privati (tra i quali Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Banco di Brescia e Finanziaria di Valle Camonica), attraverso la conversione della propria quota di obbligazioni convertibili in azioni aumentando ulteriormente il proprio impegno nei confronti del gruppo.

L’insieme del nuovo capitale raccolto e i proventi derivanti dal disinvestimento in partecipazioni non strategiche, permetterà a CreditAccess Asia di avere una disponibilità di capitale investibile nello sviluppo delle attività del gruppo pari a 138 milioni e saranno utilizzati per finanziare l’espansione delle attività del Gruppo nei mercati esistenti. 

Il gruppo punta a servire 6 milioni di clienti nel settore “unbanked” entro il 2020, attraverso prodotti/servizi di prestiti alle micro e piccole imprese in tutta la regione, e a espandere il portafoglio crediti oltre i 2 miliardi. Una crescita che ha come obiettivo la quotazione in una tra le principali borse in Asia o Europa ancora da definire.

I margini di sviluppo sono ampi. Oltre la metà della popolazione mondiale senza accesso al credito (cosiddetti “unbanked”) risiede in Asia, stando ai dati della Banca Mondiale 2015. India e Sud Est Asiatico, in particolare, hanno una popolazione di due miliardi di persone caratterizzate da un elevato spirito imprenditoriale, una forte cultura di credito e, in molti settori, una bassa penetrazione del sistema bancario. Si stima che circa 200 milioni di famiglie gestiscano micro o piccole attività economiche . Un mercato, quello degli “unbanked” immenso e non servito dal sistema bancario istituzionale.

In questo contesto il gruppo si inserisce e fornisce credito e altri servizi finanziari personalizzati alle suddette micro e piccole imprese attive nella regione, basandosi su un modello di business altamente tecnologico.  

A oggi CreditAccess Asia ha sviluppato un portfolio di prestiti pari a 471 milionie ha 1,8 milioni di clienti in India, Indonesia, Filippine e Vietnam. 

Il microcredito di CreditAccess Asia chiude un aucap da 95 mln

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram