domenica 24 mar 2019
HomeOpinioni

Opinioni

Dal 2017 le acquisizioni di start-up disruptive da parte di banche e istituzioni finanziarie hanno subìto un’impennata nel mondo. Merito anche della Psd2 e dell’open banking che impone un cambiamento radicale. L’Italia, intanto, si muove a piccoli passi.

di Rosailaria Iaquinta C’è un argomento in particolare che ha fatto discutere la rete e i giornali negli ultimi giorni. E su cui sento di dire anche la mia, visto che seguo da vicino i temi della diversity & inclusion. Sto

Di Nadia Gharbi, Frederik Ducrozet, Laureline Chatelain*   La ripresa è a rischio? Dalla fine del 2016, l'economia italiana sta vivendo una modesta e ciclica ripresa, che ha visto svanire numerose delle vulnerabilità a breve termine. In particolare, le sofferenze delle banche sono

All’indomani dell’annuncio dell’operazione di cessione di Industrie Chimiche Forestali (ICF) da parte di Progressio SGR e Mandarin Capital Partners a EPS Equita PEP Spac, il top management dei due fondi accende i riflettori sull’operazione per dire la sua sull’exit valsa

Dopo aver alzato il rating dell’Italia a BBB, Standard & Poor’s promuove, per la prima volta da anni, anche le banche. Nonostante infatti continua a pesare l’incidenza dei crediti deteriorati, per  l’agenzia americana si meritano un rating superiore di quello ottenuto

Non è uno scenario di guerra, ma la proposta che il finanziere Guido Roberto Vitale, assieme a economisti e militari, ha fatto nel libro "Difendere l'Europa", quella di un esercito comunitario finanziato da un fondo e da eurobond


Mag N° 117 – 11/03/2019

Scarica gratis il tuo mag


Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.