giovedì 28 mag 2020
HomeScenariPiazza Affari tonica, attesa per Eurogruppo. Giappone vara piano da 900 mld euro

Piazza Affari tonica, attesa per Eurogruppo. Giappone vara piano da 900 mld euro

Piazza Affari tonica, attesa per Eurogruppo. Giappone vara piano da 900 mld euro

Prima parte di seduta all’insegna degli acquisti a Piazza Affari. La borsa di Milano si muove in linea con le omologhe europee. Resta sotto pressione il differenziale tra i rendimenti dei benchmark decennali di Btp e Bund, che si mantiene in area 196 punti base.

All’incirca a metà seduta l’indice Ftse Mib guadagna tre punti percentuali. A sostenere il listino è soprattutto il ritorno del denaro sui titoli bancari, ovvero il comparto maggiormente penalizzato dalla crisi economico-finanziaria scatenata dalla diffusione del coronavirus Covid-19. Spicca la performance di Atlantia, che continua a macinare rialzi sebbene il gruppo abbia smentito le indiscrezioni di stampa sulla cessione del 51% di Autostrade per l’Italia (Aspi) ad Allianz. In evidenza anche Campari e Leonardo.

I mercati azionari beneficiano di un mix di fattori. Innanzitutto, il trend di crescita dei casi di Covid-19 comincia a stabilizzarsi e in Italia si comincia a intravedere un calo. In secondo luogo, sebbene la zona euro continui a inanellare indicatori macroeconomici terribili (l’ultimo è l’indice Sentix di aprile, crollato a -42,9 da -17,1 del mese precedente), scontando una recessione profonda, c’è fiducia sull’esito della riunione dell’Eurogruppo, che dovrebbe vedere il varo di diverse misure per favorire la ripresa, compresi gli eurobond.

Da ultimo, i mercati registrano con soddisfazione gli interventi di governi e banche centrali, che, sebbene un po’ in ordine sparso, mostrano di voler mettere in campo l’intero arsenale di misure di politica monetaria e fiscale per alleviare i dolori di imprese e famiglie. In questo senso, oggi è stato il Giappone a fare notizia, annunciando un piano di aiuti all’economia da oltre 900 miliardi di euro (108mila miliardi di yen). Il primo ministro Shinzo Abe (nella foto) ha proposto di dichiarare lo stato di emergenza, per ridurre i contatti interpersonali e limitare la diffusione del virus

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.