Tags : Europa

Private Debt Scenari

Private debt: cresce il numero di operazioni anche nel primo

Tiene, nonostante tutto. Il mercato del private debt in Italia, e nel resto del mondo, si dimostra resiliente alla crisi innescata dalla pandemia e ovunque registra numeri in crescita anche nel primo semestre 2002. Così è pure nel nostro Paese, come rileva l’associazione di settore Aifi nell’ultimo report realizzato in collaborazione con Deloitte. Le operazioni […]

Scenari

Gli istituzionali puntano di più sugli alternativi. La ricerca di

Mercer European Asset Allocation Survey - XVII edizione: in tutta Europa è un momento di grande attenzione per gli investimenti sostenibili Lo studio ha coinvolto 12 Paesi europei e quasi 900 portafogli istituzionali per un totale attività di oltre 1000 miliardi di Euro In Italia interpellati i più importanti investitori istituzionali per un totale pari a 80 Miliardi di Euro circa Milano, 2 luglio 2019 –

Scenari

M&A globale al giro di boa? Non in Europa

Dopo due anni di grande attivismo, il mercato globale dell’m&a sembra arrivato al giro di boa. Per la prima volta per il quarto trimestre consecutivo, stando infatti alle ultime rilevazioni del Willis Towers Watson’s Quarterly Deal Performance Monitor (QDPM), il settore è calato a libello globale.   Ma ciò non vale per l’Europa. Come spiega […]

Scenari

Serra lancia un think tank sull’Europa assieme a Matteo Renzi

Davide Serra (nella foto), numero uno del fondo Algebris, ha lanciato –  assieme a due personalità quali l’ex premier Matteo Renzi e Nicholas Clegg, già vice primo ministro del Regno Unito e ora nominato presidente del forum, l’ “Algebris Policy & Research Forum”. L’ Algebris Policy & Research Forum é un think tank no profit, nato […]

Corporate Finance/M&A

Via libera dall’Ue all’unione tra Pioneer e Santander Am

Dalla Commissione europea arriva il via libera all’integrazione tra Pioneer, gruppo UniCredit, e Santander Asset Management perché non solleva problemi di concorrenza viste le limitate sovrapposizioni tra le due società e la presenza di una serie di competitor forti. L’operazione, esaminata secondo la procedura ordinaria, dovrebbe teoricamente essere chiusa entro il 2016, porterà un beneficio di 25 […]