sabato 31 ott 2020
HomeScenariSuper Ecobonus, Workinvoice e Crif creano marketplace digitale. Mercato da 15 miliardi

Super Ecobonus, Workinvoice e Crif creano marketplace digitale. Mercato da 15 miliardi

Super Ecobonus, Workinvoice e Crif creano marketplace digitale. Mercato da 15 miliardi

CrifWorkinvoice hanno dato vita a un mercato digitale dove saranno negoziati i crediti fiscali, a partire da quelli legati al cosiddetto “Super Ecobonus”, che, secondo le stime, genererà un giro d’affari di 15 miliardi di euro.

La nascita del marketplace, si legge in un comunicato, “s’inserisce nel quadro delle agevolazioni previste dal decreto Rilancio, in particolare nell’ottica del nuovo Ecobonus 110%: sul marketplace sarà possibile cedere e acquistare, come credito di imposta, le detrazioni fiscali previste dalla normativa, creando, per la prima volta, un mercato dedicato ai crediti fiscali (ora aperto a quelli riferiti all’Ecobonus, in futuro anche ad altre tipologie), agevolando la trasformazione in liquidità del credito a prezzi di mercato, accelerando la diffusione dell’utilizzo degli incentivi e, in ultima istanza, sostenendo il settore dell’edilizia”.

PwC svolge il ruolo di advisor strategico e tecnico.

Il marketplace – che sarà gestito da Workinvoice e affiancherà quello già avviato dei crediti commerciali – nasce per facilitare ed efficientare il processo di scambio e negoziazione tra le parti dei crediti fiscali, fornendo agli utenti un servizio end to end su un unico strumento, e per garantire il rispetto della compliance normativa tramite verifiche tecniche e fiscali sul credito stesso.

Sul mercato potranno operare soggetti privati interessati alla vendita del credito Super Ecobonus per trasformarlo in liquidità o perché in assenza di sufficienti debiti fiscali da compensare: società di costruzioni e relativa filiera, che ottengono il credito come contropartita degli interventi agevolabili; banche e altri soggetti finanziatori, che acquistano il credito da persone fisiche che lo hanno maturato o che lo ottengono come contropartita dei finanziamenti erogati per fare fronte alla necessità di capitale circolante delle aziende costruttrici; soggetti privati (corporate, assicurazioni, banche, fondi) interessati all’acquisto dei crediti al fine di ottimizzare il carico fiscale.

La compravendita e le verifiche avverranno interamente online, garantendo tempistiche più rapide, grazie a un meccanismo di incontro tra domanda e offerta che elimina potenziali inefficienze di mercato e abbassa il livello di commissioni del servizio.

La normativa sul Super Bonus consente, in alternativa alla fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi, o per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante. I soggetti che ricevono il credito (ad esempio, le imprese edili) avranno, a loro volta, la facoltà di cessione, aprendo così la strada alla creazione di un mercato dove domanda ed offerta si incontreranno al fine di scambiare crediti che potrebbero essere già stati oggetto di trasferimento tra soggetti una prima volta (mercato secondario del credito).

La piattaforma di scambio permetterà l’incontro tra domanda e offerta, nonché l’affidabilità del credito tramite l’intervento di consulenti tecnici- fiscali.

Matteo Tarroni (nella foto), founder & ceo di Workinvoice, spiega a Financecommunity.it che “l’idea è nata subito dopo il decreto Rilancio, che ha messo in pista nuovi crediti d’imposta, tra cui il Super Ecobonus. Insieme a Crif, con PwC come advisor tecnico, abbiamo pensato di creare un’infrastruttura che consente a chi ha maturato un credito d’imposta di monetizzarlo. E’ una possibilità che diamo alle aziende di costruzioni (più lavori faccio, più crediti d’imposta acquisisco) e alle banche (finanziano le società di costruzioni che propongono ai condomini di fare ristrutturazioni a zero costi e in cambio ricevono il credito d’imposta)”.

Banche e aziende, prosegue Tarroni, “non hanno un’infinita possibilità di compensare il credito, penso soprattutto agli istituti di credito locali, quindi hanno interesse a cedere i crediti sul marketplace”.

Ma chi compra? “Ogni persona giuridica che paga le tasse è interessata a comprare un credito d’imposta a sconto”, risponde il fondatore di Workinvoice. Il marketplace è aperto alle aziende di ogni settore, non solo a quelle dei comparti attinenti al Super Ecobonus. Anzi, Tarroni prevede che i compratori saranno soprattutto imprese diverse da quelle attive nell’edilizia. Il numero uno di Workinvoice definisce il provvedimento varato dal governo “una delle cose più intelligenti che abbia visto fare”, perché il credito d’imposta fa decollare un settore e, a conti fatti, genera più imposte grazie all’incremento dell’attività. “L’interesse è straordinario”, conclude Tarroni, “non abbiamo mai visto in precedenza una risposta così forte da parte di banche e aziende”. E la piattaforma di scambio dei crediti d’imposta è applicabile a tutte le tasse trasferibili, per esempio Iva e Ires.

Crif è specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, e soluzioni per il credito. Fondata a Bologna nel 1988, opera in quattro continenti (Europa, America, Africa e Asia). Crif attualmente è il primo gruppo nell’Europa continentale nel settore delle credit information bancarie e uno dei principali operatori del mercato globale dei servizi integrati di business & commercial information e di credit & marketing management. Oggi, oltre 6.300 banche e società finanziarie, 55.000 imprese e 340.000 consumatori utilizzano direttamente i servizi Crif.

Operativa dal 2015, Workinvoice è una società fintech di servizi a valore aggiunto per le imprese, che mette in contatto diretto risorse finanziarie e settore produttivo. Workinvoice ha sviluppato il primo mercato online in Italia di invoice trading, il canale alternativo per l’anticipo fatture e nel 2018 ha stretto una partnership industriale con il leader delle business information Cribis (gruppo Crif).

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.