4AIM SICAF debutta all’Aim

Debutta oggi all’Aim di Borsa Italiana 4AIM SICAF, prima sicaf autorizzata da Banca d’Italia focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su AIM Italia, dopo aver raccolto i primi 6 milioni di euro tra gli investitori su un target complessivo di raccolta di 50 milioni in 24 mesi.

“Questo primo round di raccolta dimostra che al di là di Brexit, delle gravi incertezze geopolitiche e delle tensioni sul sistema bancario vi sono investitori che hanno comunque fiducia nelle PMI italiane – commenta Gianluigi Costanzo (nella foto), presidente di 4AIM SICAF – potremo quindi avviare l’operatività della SICAF e cogliere eventuali opportunità di investimento che si presenteranno. Contiamo poi di proseguire con l’aumento di capitale in autunno, coinvolgendo un’ampia platea di istituzionali che nel frattempo avranno avuto l’opportunità di valutare questo innovativo strumento d’investimento.” . 

Sul mercato il gruppo ha collocato 12 mila azioni ordinarie a un prezzo unitario fissato a 500 e un flottante è pari al 100% del capitale sociale.

Inoltre sono stati assegnati gratuitamente n. 12.000 Warrant 4AIM SICAF 2016-2019 alle azioni ordinarie.

Il capitale sociale di 4AIM SICAF sottoscritto e versato è pari a Euro 6.050.000, composto da n. 100 azioni di categoria A riservate al socio promotore (non quotate) e n. 12.000 azioni di categoria B (ordinarie).

Nell’operazione hanno agito: Banca Finnat (Global Coordinator e Book Runner), EnVent Capital Markets Ltd (Nomad), Ambromobiliare (socio promotore), BDO (advisor contabile), Athena – Professionisti e Consulenti Associati (advisor gestione rischio e compliance), IR Top (advisor per le Investor Relations e la Comunicazione Finanziaria) e State Street (Depositario).

4AIM SICAF debutta all’Aim

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram