Advance Sim e Banca Profilo per l’Ipo di Neodecortech

Neodecortech, società attiva nella produzione di carte decorative e pannelli utilizzati nel settore dell’interior design, punta a sbarcare su Aim entro fine settembre con lo scopo di passare all’Mta entro 36 mesi.

Nel processo di quotazione Advance Sim, con un team guidato da Massimo Grosso (nella foto), agisce in qualità di nominated adviser mentre Banca Profilo è global coordinator e specialist.

L’Ipo comprende un’offerta di azioni ordinarie di nuova emissione per l’importo massimo di 12,1 milioni di euro, rivolta a investitori qualificati italiani ed esteri, un’offerta di azioni ordinarie di nuova emissione per un importo massimo di 2 milioni rivolta al pubblico in Italia e un’offerta di azioni di nuova emissione per un importo massimo di 300.000 euro rivolta esclusivamente ai dipendenti del gruppo. Prevista anche una greenshoe per l’acquisto di massime 461.538 azioni ordinarie al prezzo di collocamento 

Nell’ipotesi di integrale esercizio il flottante sarà tra il 25% e il 27% circa con una forchetta di prezzo fissata tra 3,9 e 4,5 euro per azione; la capitalizzazione pre-money della società sarà compresa tra 39 milioni e 45 milioni, mentre quella post-money sarà superiore ai 50 milioni. 

I proventi serviranno al gruppo guidato dall’amministratore delegato Luigi Cologni per crescere per linee esterne, migliorare gli impianti e fare investimenti in nuove tecnologie industriali.

Nel 2016 Neodecortech ha registrato un fatturato di oltre i 115 milioni e un Ebitda pari a 15,6 milioni.  

Advance Sim e Banca Profilo per l’Ipo di Neodecortech

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram