Anima, da inizio anno raccolti 4,3 miliardi di euro

Il Anima chiude un mese di luglio 2016 con una raccolta negativa per circa 957 milioni di euro. A pesare è l’uscita del mandato di Finanza Proprietaria BMPS per circa 1,5 miliardi di euro.

Escludendo questo elemento non ricorrente, la raccolta ordinaria del mese di luglio è stata positiva per oltre 540 milioni di euro, così com’è positivo il dato a inizio anno per circa 4,3 miliardi di euro.

Nel dettaglio, il totale delle masse gestite a fine luglio 2016 è di circa 71,3 miliardi, con un aumento di circa il 10% sul dato di fine luglio 2015 mentre le gestioni individuali hanno fornito un apporto netto alla raccolta pari a 3,6 miliardi. I fondi aperti si sono fermati invece a 700 milioni. 

“Al netto della componente straordinaria dell’uscita di un mandato istituzionale giunto alla sua naturale scadenza, nel mese di luglio la raccolta ha registrato il dato più elevato da inizio anno – commenta l’ad Marco Carreri (nella foto) – grazie al contribuito tutti i segmenti di business, segno che nonostante la perdurante incertezza sui mercati le soluzioni di investimento di Anima sono ben diversificate”.

Anima, da inizio anno raccolti 4,3 miliardi di euro

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram