Anthilia sottoscrive il bond di Microcast. Advisor è Banca Profilo

Anthilia Capital Partners sgr, attraverso i suoi fondi Anthilia Bond Impresa Territorio e Anthilia BIT Parallel, ha sottoscritto il prestito obbligazionario emesso da Microcast, società attiva da oltre 35 anni nel settore della microfusione a cera persa per la produzione di particolari meccanici altamente complessi a servizio dell’industria automotive, elettronica ed elettromeccanica.

L’emissione, sottoscritta dai fondi di Anthilia per un importo di 3 milioni di euro, ha scadenza il 31 dicembre 2023 con un rendimento del 5,40% e un rimborso amortizing con 2,5 anni di preammortamento.

Banca Profilo, con un team guidato da Marco Baga, Head of Investment Banking  ha svolto il ruolo di Advisor dell’operazione.

Il bond ha garanzia FEI ed è assistito dalla Linea di Credito di Firma per il sostegno delle piccole e medie imprese denominata “InnovFin SME GuaranteeFacility” con il supporto finanziario dell’Unione Europea nell’ambito del programma “Horizon 2020 Financial Instruments”. Si tratta di una nuova emissione garantita dal Fondo Europeo degli Investimenti (gruppo BEI) sulla base dell’accordo sottoscritto da FEI e Anthilia e finalizzato a una linea di garanzia di 50 milioni di euro a copertura del portafoglio di emissioni obbligazionarie gestito da Anthilia per conto dei propri investitori. Il beneficio della garanzia, sotto forma di miglior rating, permette all’emittente di finanziare il proprio progetto a un minor costo di indebitamento complessivo e al gestore del Fondo di ridurre il rischio di credito.

Il Gruppo Microcast, fondato a Vigevano (PV) nel 1981, è un player attivo nella produzione di particolari meccanici a mezzo della tecnica della microfusione a cera persa caratterizzato da un know-how d’eccellenza. Nel 2016 il nuovo Board del Gruppo – composto dal Presidente Marco Di Pietro, l’Amministratore Delegato Andrea Di Pietro e il Direttore Generale Maurizio Giacalone – ha dato il via a un progetto di rinnovamento dell’assetto manageriale, organizzativo e industriale con l’obiettivo di rafforzare la propria presenza a livello italiano ed europeo anche attraverso nuove acquisizioni che consentiranno di internalizzare alcune fasi della produzione affidate a terzi – presidiando in questo modo l’intera catena del valore – e che coinvolgono: F.lli Bucciol S.r.l (azienda di stampi attrezzature e prototipi), MEC.P S.r.l (società di lavorazioni meccaniche per l’automotive) e Fenoglio G.P. S.r.l (azienda di lavorazioni meccaniche per l’aerospace). Nel 2017 il Gruppo ha conseguito ricavi totali per oltre 18 milioni di euro.

L’emissione consentirà dunque al gruppo di agire parallelamente su due filoni: quello industriale – investendo nell’automazione dei processi produttivi e acquisendo target a completamento della filiera produttiva – e quello commerciale – implementando una nuova strategia customer-oriented.

(Nella foto Giovanni Landi, vicepresidente esecutivo di Anthilia Capital Partners)

Anthilia sottoscrive il bond di Microcast. Advisor è Banca Profilo

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram