mercoledì 14 nov 2018
HomeRicapitalizzazioniAumento di capitale da 15 milioni per Satispay

Aumento di capitale da 15 milioni per Satispay

Aumento di capitale da 15 milioni per Satispay

 A meno di un anno dal perfezionamento del round B di finanziamento, Satispay, startup torinese per i pagamenti online, ha approvato un nuovo aumento di capitale al servizio di un round di investimento da 15 milioni di euro.
Di questi, 10 milioni sono già interamente sottoscritti da nuovi investitori (tra cui primari fondi d’investimento inglesi e americani) nonché da altri investitori italiani (banche e soggetti privati), lasciando margine per ulteriori investimenti da parte degli attuali soci. In particolare si tratta del fondo britannico Copper Street Capital  ha agito come lead investor e dei fondi Endeavor Catalyst e Greyhound Capital. Fra i soggetti italiani coinvolti nell’aumento di capitale ci sono inoltre Banca Valsabbina e Sparkasse – Cassa di Risparmio di Bolzano, che si aggiungono a Iccrea Banca, Banca Sella Holding e Banca Etica.
A oggi Satispay, guidata dal ceo e co-founder Alberto Dalmasso (nella foto) conta circa 37 milioni di euro di raccolta complessiva e con questo aumento di capitale viene valutata oltre 100 milioni pre-money.
Il round annunciato è dunque un nuovo punto di partenza per una piattaforma, attiva da gennaio 2015, che oggi conta più di 340mila utenti attivi (con una media di 800 nuove sottoscrizioni al giorno) e 44mila punti vendita fisici e online convenzionati in tutta Italia (130 i neo affiliati giornalieri) che accettano i pagamenti tramite smartphone, comprese catene come Esselunga, Coop, Benetton e Grom.
Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.