Banca Ifis fa suo il rimanente 10% di Fbs: pronta l’integrazione

Banca Ifis ha comunicato l’avvenuto perfezionamento, in data odierna, dell’acquisto del 10% del capitale sociale della società controllata Fbs, detenuto dai soci di minoranza Paolo StrocchiElena Paola RuoGiorgio Fedocci, per un corrispettivo complessivo pari a 12,2 milioni di euro. Questa operazione, con cui Banca Ifis diventa l’azionista unico della società, consentirà di completare nel breve periodo le attività di integrazione di Fbs nel gruppo Banca Ifis e di realizzare uno sviluppo ancora più incisivo nel mercato italiano dei non performing loans, a presidio di tutti i segmenti del credito deteriorato, con strutture flessibili di investimento e gestione.

Gli accordi sottoscritti, anche di natura transattiva, prevedono che Paolo Strocchi ed Elena Paola Ruo cessino dalle rispettive cariche di consiglieri di amministrazione (e, con riferimento a Strocchi, di amministratore delegato) di Fbs con effetto dal 30 novembre 2019. L’operazione prevede, con la medesima decorrenza, anche la cessazione dei rapporti di Federico e Filippo Strocchi con Fbs e altre società del gruppo, mentre la Ruo cesserà dall’incarico di direttore generale della società il 31 gennaio 2020. Gli accordi sottoscritti sono conformi alle politiche sulla remunerazione del gruppo Banca Ifis.

Banca Ifis fa suo il rimanente 10% di Fbs: pronta l’integrazione

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram