martedì 21 nov 2017
HomeEmissioni ObbligazionarieDa Fine Foods e pomodoro Pachino due nuovi minibond

Da Fine Foods e pomodoro Pachino due nuovi minibond

Da Fine Foods e pomodoro Pachino due nuovi minibond

Due nuovi minibond sul mercato italiano.

Il primo arriva da Fine Foods Pharmaceuticals NTM, azienda lombarda sviluppa e produce in conto terzi prodotti nutraceutici e farmaceutici, e ha un importo di 10 milioni di euro.  

A sottoscrivere l’emissione, che ha scadenza a sette anni e non sarà quotata all’ExtraMot, è stato il Fondo Sviluppo Export, il veicolo di Sace che investe in private debt guidato da Bernardo Attolico (nella foto), direttore debt capital market di Sace

I proventi del collocamento serviranno a finanziare la costruzione di due nuovi stabilimenti, con l’obiettivo di raddoppiare la produzione e di crescere sui mercati internazionali in particolare in Asia e in Africa oltre che all’Europa.

Fine Foods è stata affiancata dalla strutturazione fino al closing dell’operazione da EY in qualità di advisor finanziario.

Il secondo minibond proviene invece dalla cooperativa del pomodoro di Pachino La Cooperativa OP Faro di Pachino (Siracusa), alla sua seconda emissione di un minibond short term a scadenza 12 mesi per un imposto di 450 mila euro, che sarà quotato all’ExtraMot Pro di Borsa Italiana dal prossimo 9 novembre.

L’emissione si compone di un numero massimo di 9 obbligazioni di taglio unitario e valore nominale di 50 mila euro. I bond hanno scadenza 31 ottobre 2017 ed è prevista una opzione call per l’eventuale rimborso anticipato, a discrezione dell’emittente, con contestuale premio all’investitore.

Lo ha annunciato la società cooperativa che riunisce circa 60 aziende agricole specializzate nella produzione di ortofrutta di qualità tipica dell’area sud orientale siciliana (comuni di Pachino, Portopalo di C.P. e Noto, provincia di Siracusa), in particolare di pomodori, che ha chiuso il bilancio 2015 con un fatturato di 16,3 milioni, un ebitda di 517 mila euro e un debito finanziario netto di 2,8 milioni.

Già lo scorso maggio OP Faro aveva emesso il suo primo minibond short term da 350 mila euro a scadenza 31 ottobre 2016 e tasso fisso sempre del 6%.

Alessandro Imbimbo, consigliere di Frigiolini&Partners Marchant, ha assistito OP Faro come advisor nelle due emissioni. 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.