Debutta a Piazza Affari il primo fondo dedicato a investimenti in Africa

Sulla piattaforma EtfPlus di Borsa Italiana ha fatto il suo debutto il Silk African bond fund, il primo fondo comune obbligazionario interamente dedicato al continente africano, esposto alle emissioni governative tradizionalmente non incluse negli indici obbligazionari emergenti e di frontiera.

L’obiettivo è inseguire le prospettive di crescita del continente.

L’economia in Africa è quadruplicata negli ultimi 20 anni e il Pil crescerà, secondo le previsioni, di un ulteriore 50% nel prossimo quinquennio. L’esposizione maggiore è in Kenya (29%), seguita da Egitto (27,9%), Ghana (14,2%) e Nigeria (10,3%).

Silk invest ha inoltre lanciato l’African Lions equity fund, un fondo che punta sui 35 titoli quotati nelle Borse in Africa puntando nel settore consumo, bancario, tlc, immobiliare, dei materiali e delle infrastrutture.

Debutta a Piazza Affari il primo fondo dedicato a investimenti in Africa

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram