Dover verso l’acquisizione del gruppo bolognese Ravaglioli

Era dal marzo scorso che Ravaglioli, attivo nella produzione e nella vendita di attrezzature per autofficine e gommisti, aveva dato mandato a K Finance di cercare possibili investitori.

In questi ultimi giorni a vincere la concorrenza sembra essere stata Dover, holding industriale Usa quotata a Wall Street che avrebbe messo sul piatto una valutazione compresa tra i 200 e i 250 milioni di euro per la società.

Il gruppo italiano, fondato nel 1958 in provincia di Bologna, opera attraverso quattro stabilimenti produttivi in Italia e ha toccato i 140 milioni di fatturato nell’esercizio 2015.

Per K Finance è a lavoro un team guidato dal partner Giuseppe R. Grasso (nella foto) con il manager Massimo Banfi e il senior analyst Mattia Varriale.

Per Dover non sarebbe la prima operazione nel nostro Paese. A fine 2015 il gruppo Usa aveva comprato in Italia Jk Group, società attiva nella produzione e vendita di inchiostri per la stampa digitale, ceduto da Wise sgr e Alcedo sgr . 

Dover verso l’acquisizione del gruppo bolognese Ravaglioli

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram