EnVent porta Cogenpower alla Borsa di Londra

Sarà la prima azienda italiana a sbarcare sul segmento Aim londinese e il debutto è previsto per domani 12 febbraio. Parliamo di Cogenpower, small cap innovativa fondata da Francesco Vallone (nella foto) con quartier generale a Londra e attiva nel settore dell’energia a basso contenuto di carbonio.

Dopo il roadshow avviato lo scorso autunno presso l’Ambasciata d’Italia a Londra, si conclude dunque positivamente il percorso di quotazione della società, affiancata da  Allenby Capital come nomad e broker ed EnVent Capital Markets financial come adviser e joint broker. La raccolta complessiva ammonta a  2 milioni di sterline per una capitalizzazione di mercato di 10 milioni, con la partecipazione di investitori istituzionali sia italiani sia inglesi specializzati in small cap.

Cogenpower progetta, costruisce e gestisce centrali di cogenerazione che producono energia che viene poi distribuita mediante reti di teleriscaldamento a comunità urbane al di sotto dei 50.000 abitanti. Nel 2014, il gruppo ha generato ricavi per 5,8 milioni di euro con un margine lordo operativo, escludendo i costi per la quotazione sull’Aim di Londra, di 1,13 milioni. Nel primo semestre 2015 i ricavi hanno raggiunto 3,8 milioni con un aumento del 19% sul periodo precedente con un margine lordo pari a 1,8 milioni in aumento del 29% ed Ebitda pari a 0,6 milioni, in aumento del 43%.

EnVent porta Cogenpower alla Borsa di Londra

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram