Finanziamento bridge-to-equity di 45,4 mln di dollari per il Fondo Arsenale Real Estate US I

La Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo ha strutturato un nuovo finanziamento bridge-to-equity di $19,1 mln a favore del Fondo Arsenale Real Estate US I (“AREUS I”).

AREUS I è un Fondo immobiliare riservato a investitori qualificati che investe con strategia Value Add sulla riqualificazione di spazi ad uso ufficio Flex e LifeScience situati principalmente in California e a Boston. Il Fondo è gestito da Arsenale Real Estate SGR, Società di Gestione del Risparmio nata nel 2019.
Proprio nelle scorse settimane AREUS I ha chiuso due operazioni in California per un investimento complessivo di $48 mln.

Il finanziamento va ad incrementare la linea concessa lo scorso gennaio per $26,3 mln, portando l’importo complessivo dell’operazione a $45,4 mln. La linea, nella forma di revolving credit facility, è finalizzata all’anticipo del versamento dei capital commitment dei quotisti di AREUS I, allo scopo di garantire una maggiore flessibilità operativa e una ottimizzazione dei flussi di cassa del Fondo. L’incremento del finanziamento segue sia l’ultimo closing del Fondo, che ha portato la raccolta a circa $160 mln, sia i positivi risultati conseguiti da AREUS I negli ultimi mesi, come la vendita di un immobile nella città di Waltham (Boston) per complessivi $100 mln.

L’operazione è stata conclusa dal desk Debt Structuring BdT della struttura Corporate Finance BdT di IMI CIB con un team composto da Gianluca Vittucci (Responsabile Debt Structuring BdT, nella foto) ed Ernesto Andrea Galileo.

Finanziamento bridge-to-equity di 45,4 mln di dollari per il Fondo Arsenale Real Estate US I

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram