Intesa colloca un bond da 1,25 mld

Intesa Sanpaolo ha collocato lo scorso venerdì, un prestito obbligazionario garantito a 7 anni, per un ammontare pari a 1,25 miliardi e il prezzo a 45 punti base sopra il midswap, livello inferiore rispetto all’indicazione iniziale di 50 bps e circa 10 punti base circa sotto il Btp di pari scadenza.

L’operazione – gestita da Banca Imi, Barclays, Bnp Paribas, Lbbw, Raiffeisen e Santander – ha ricevuto ordini superiori ai 4 miliardi di euro. Il titolo, assistito principalmente da mutui ipotecari residenziali ceduti da Intesa Sanpaolo, non è destinato al mercato retail ma a investitori professionali e a intermediari finanziari e verrà quotato presso la Borsa di Lussemburgo oltre che nel consueto mercato “Over-the-Counter”.

Il 34% dell’importo collocato è finito ai fondi, il 24% a banche, il 24% ad assicurazioni e fondi pensione, il 17% a fondi sovrani e altre official institutions. Per quanto riguarda la nazionalità dei sottoscrittori, il 29% è italiana, il 28% tedesca e il 10% austriaca.

Intesa colloca un bond da 1,25 mld

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram