Italgas emette bond dual tranche per 1 miliardo. Le banche del collocamento

Italgas ha collocato un’emissione obbligazionaria a tasso fisso “dual tranche” a sette e dodici anni da 1 miliardo di euro complessivi. L’operazione ha fatto registrare una domanda di circa 3,4 miliardi di euro.

Il collocamento, rivolto a investitori istituzionali, è stato organizzato e diretto, in qualità di
joint bookrunners da BNP Paribas, J.P. Morgan Securities, Unicredit Bank, Intesa
Sanpaolo, Crédit Agricole CIB, Goldman Sachs International, Mediobanca e
Morgan Stanley.

L’emissione, si legge in un comunicato del gruppo da Paolo Gallo (nella foto), ha scadenze febbraio 2028 e febbraio 2033, entrambe a tasso fisso e per un ammontare di 500 milioni di euro cadauna, cedola annua pari rispettivamente a 0% e 0,5%. La tranche a dodici anni, sottolinea la nota, “rappresenta l’operazione con coupon più basso in Italia finora realizzata su tale scadenza”.

Le obbligazioni saranno quotate alla Borsa del Lussemburgo. I proventi “verranno parzialmente utilizzati per il riacquisto di parte dei due titoli obbligazionari con scadenza 2022 e scadenza 2024 oggetto dell’offerta di riacquisto lanciata contestualmente”.

Italgas emette bond dual tranche per 1 miliardo. Le banche del collocamento

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram