La Spac Investindustrial Acquisition Corp porta Zegna a Wall Street

La Spac Investindustrial Acquisition Corp, presieduta da Sergio Ermotti e fondata da Andrea Bonomi ha annunciato la business combination con il Gruppo Zegna.

L’operazione ha visto fin dalla sua genesi la regia di UBS Investment Banking tramite il team guidato dal Country Head per l’Italia di UBS Riccardo Mulone (nella foto), advisor di fiducia del Gruppo Zegna. Insieme a lui hanno lavorato Guido Colonetti e Federico Punzi. Investindustrial è stata invece assistita da Deutsche Bank, Goldman Sachs Bank Europe Succursale Italiana, Jp Morgan Securities Plc e Mediobanca. Per quanto riguarda quest’ultima, nello specifico hanno lavorato all’operazione Stefano Rangone, Matteo Calegari e Lorenzo Fumarola.

Dopo la fusione con la Spac la famiglia Zegna manterrà il controllo del Gruppo con il 62% del capitale, Investindustrial Acquisition Corp e un gruppo di soci deterranno l’11% e la rimanente parte formerà il flottante. L’inizio delle negoziazioni sul NYSE è previsto a fine novembre.

L’operazione rappresenta la prima quotazione di un brand del lusso tramite il meccanismo della Spac.

Sul piano legale, per Zegna ha agito Sullivan & Cromwell. Chiomenti and Kirkland & Ellis hanno assistito Investindustrial Acquisition Corp. Mentre Shearman & Sterling legal advisor per il collocamento.

La Spac Investindustrial Acquisition Corp porta Zegna a Wall Street

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram