mercoledì 14 nov 2018
HomeOPALavaredo con Ubi Banca verso la conquista di Prelios

Lavaredo con Ubi Banca verso la conquista di Prelios

Lavaredo con Ubi Banca verso la conquista di Prelios

Affiancata dal team investment banking di Ubi Banca quale advisor, banca garante e coordinator, Lavaredo è salita al 90,437% del capitale di Prelios al termine della riapertura dei termini dell’Opa, e procederà quindi all’acquisto delle restanti azioni per poi delistare la società.

Lavaredo, newco che fa capo a Davidson Kempner Capital Management attraverso la controllata Burlington, lo scorso dicembre aveva acquisito il 44,86% del capitale sociale di Prelios a 0,116 euro per azione da Pirelli, Intesa SanPaolo, Unicredit e Fenice e l’acquisizione aveva fatto scattare l’obbligo di Opa totalitaria.

Prima del lancio dell’Opa, tra l’altro, Lavaredo aveva acquisito un ulteriore 10,78%, allo stesso prezzo di 0,116 euro, da Feidos Spa, Fondazione Renato Corti, Negentropy Capital Partners LLP, Energia di Famiglia Srl, Fulvio Conti e Alexis de Dietrich.

Nel complesso, lo scorso 2 marzo, alla scadenza del periodo di adesione all’offerta pubblica di acquisto, Lavaredo aveva annunciato di essere salita a circa l’86,3% del capitale e la riapertura dei termini dell’offerta dal 12 al 16 marzo. Nel frattempo Lavaredo aveva acquistato un altro 3,2% circa sul mercato.

Durante la riapertura dei termini sono state apportate azioni per un ulteriore 0,9% circa del capitale.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.