Lazard con TSSP nell’Opa totalitaria su Mediolanum Real Estate

A poco più di un mese dal lancio dell’Opa di Blado Investment, gestito da Elliott, su quattro fondi immobiliari, tra cui Mediolanum Real Estate, arriva su quest’ultimo la contro Opa di Duomo Holdings, società che fa capo a TSSP Adjacent Opportunities Management, affiancato da Lazard, con un team guidato dal managing director Giacomo Liberti (nella foto) e da Sergio Martinelli.

 Il prezzo offerto per il fondo gestito da Mediolanum Gestione Fondi Sgr e quotato sul Miv è di 3,7 euro per ciascuna quota di classe A e di 2,80 euro per ciascuna quota di classe B, in contanti, per un esborso massimo di 212,9 milioni.

L’offerta rappresenta un forte premio rispetto ai prezzi dell’ultimo anno ma resta a forte sconto rispetto al Nav (35,5% per le A e 28,9% per le B). L’Opa è superiore di circa l’8,5% rispetto a quella di Blado, che aveva offerto 3,41 euro per le quote di classe A e 2,58 per le quote di classe B. Ieri le quote di classe A hanno chiuso a 3,79 euro, le B a 2,58 euro. L’offerta di Blado parte il 28 giugno e dovrebbe concludersi il 20 luglio.

“Qualora all’esito dell’istruttoria della Commissione il documento relativo all’offerta venga pubblicato entro il quinto giorno precedente la conclusione del periodo di adesione dell’offerta Blado, l’offerta risulterà concorrente nei confronti dell’offerta Blado”, spiega la nota.

“Di conseguenza, i possessori di quote che, alla data di inizio del periodo di adesione dell’offerta, avranno già conferito le proprie quote in adesione all’offerta Blado, avranno l’opportunità di revocare le proprie adesioni iniziali e di conferire in adesione le proprie quote all’offerta” di Duomo Holdings, spiega ancora il comunicato.

Lazard con TSSP nell’Opa totalitaria su Mediolanum Real Estate

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram