L’iberica Hipoges punta sull’Italia con l’acquisizione della maggioranza di Axis

La società iberica di asset management Hipoges ha acquisito la quota di maggioranza di Axis, piattaforma italiana di servicing con sedi a Roma e Milano e con oltre 2 miliardi di euro di asset in gestione in crediti residenziali, commerciali e al consumo.

Axis è stata fondata a metà 2019 da Alessandro Celi e da un gruppo di manager specializzati nel settore dei servizi di NPL e UTP in Italia: Alessandro degli Esposti, Luca Naddeo e Leonardo Tidone ed è stata in grado di realizzare una crescita significativa in un periodo di tempo molto breve dalla costituzione.

Il management team, che mantiene una quota minoritaria ma significativa nella società, continuerà a guidare i servizi di gestione e consulenza in ambito NPEs, beneficiando della cross-fertilization con altri paesi europei dove Hipoges opera. Alessandro Degli Esposti ricoprirà la carica di amministratore delegato, ed entreranno al contempo a far parte del consiglio di amministrazione di Axis Claudio Panunzio e Hugo Velez, co-amministratori delegati di Hipoges.

Con questa acquisizione, Hipoges punta ad espandere rapidamente le proprie operations in Italia, un mercato che considera chiave nell’ambito della propria crescita europea.

Su Legalcommunity.it, a questo link, tutti gli advisor legali dell’operazione.

L’iberica Hipoges punta sull’Italia con l’acquisizione della maggioranza di Axis

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram