Mediobanca a fianco di Grimaldi nell’accordo con Armas Transmediterranea

Il Gruppo Grimaldi e il Gruppo Armas Trasmediterránea hanno raggiunto l’accordo definitivo per la cessione degli asset del gruppo spagnolo alla compagnia di navigazione italiana. Il Gruppo partenopeo acquisterà navi e terminal portuali per servire le rotte tra la Spagna e le Isole Baleari. Mediobanca ha assistito il Gruppo Grimaldi assicurando alla sua nuova società spagnola Trasmed GLE un finanziamento di 160 milioni di euro. Hanno lavorato all’operazione Marco Beduschi (nella foto), responsabile team Debt Origination Italia, Stefania Vascelli, Co-Head Lending and Structured Finance Italy, e Francesco Chiaraluce, Head of Syndicate di Mediobanca.

L’accordo firmato a Madrid prevede l’acquisizione, da parte della nuova società spagnola Trasmed GLE del Gruppo Grimaldi, di cinque traghetti per il trasporto di passeggeri e merci e di altri asset. Gli uffici della nuova compagnia di navigazione saranno a Valencia.

Il Gruppo Grimaldi acquisirà inoltre il terminal di Valencia e magazzini, uffici e biglietterie a Valencia, Palma di Maiorca, Mahón e Ibiza, oltre ai diritti per operare sulle linee marittime dedicate al trasporto di passeggeri e merci tra la Spagna peninsulare e le Isole Baleari. L’operazione prevede anche l’assunzione del personale di Armas Trasmediterránea, che implica la conservazione dei posti di lavoro.

Mediobanca a fianco di Grimaldi nell’accordo con Armas Transmediterranea

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram