Minibond da 4,9 milioni per Tenderly, lo sottoscrive Duemme sgr

Lucart Group, il produttore delle carte tissue Tenderly e Tutto Pannocarta, ha emesso un minibond da 4,9 milioni di euro a scadenza 2020 con cedola del 5%. A sottoscrivre l’intero importo è stata Duemme sgr, la società di asset management guidata da Filippo Di Naro (nella foto), con il suo Duemme Fondo per le Imprese.

Il bond sarà quotato a breve all’ExtraMot Pro di Borsa Italiana. Nell’operazione Mediobanca ha agito in qualità di arranger.

Con un’esperienza di oltre 60 anni all’interno del distretto cartario lucchese, oggi Lucart Group, a livello europeo, è fra i principali produttori di carte monolucide sottili per imballaggi flessibili e rientra tra i primi dieci produttori di carte e prodotti tissue, con prodotti con brand noti come Tenderly e Tutto.

L’emissione, si legge nella nota, è stata deliberata al fine di supportare i progetti di crescita per linee esterne. Le obbligazioni riconoscono un interesse annuo lordo del 5% e scadono il 31 dicembre 2020. Duemme sgr ha perfezionato l’investimento attraverso “Duemme Fondo per le Imprese”, fondo di investimento alternativo (FIA) italiano, chiuso e riservato. Il fondo, dedicato agli strumenti di finanziamento alternativo a disposizione delle PMI introdotti dal Decreto Sviluppo (cd. Minibond), si avvicina così al completamento degli investimenti, con circa il 95% degli attivi investiti. Duemme sgr ha già avviato le sottoscrizioni per un secondo fondo al fine di continuare ad investire in questi strumenti chiamato“Duemme Fondo per le Imprese 2.0”

Minibond da 4,9 milioni per Tenderly, lo sottoscrive Duemme sgr

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram