Mutares alla prima acquisizione in Italia, è la divisione Htp di Stf

Mutares Ag, attraverso la controllata Balcke-Dürr, che produce e fornisce servizi per aumentare l’efficienza energetica e ridurre le emissioni per il settore energetico e l’industria chimica, ha firmato un accordo per l’acquisizione della divisione Heat Transfer Product (Htp) di STF (Salvatore Trifone e figli) dalla famiglia Trifone.

Si tratta della prima transazione di Mutares in Italia da quando la holding company ha aperto la sua sede a Milano nel giugno 2017, realizzata con un team costituito dal director Constantin Terzago (nella foto) e dal manager Fabio Picconeri.

La divisione Htp è uno dei principali fornitori italiani di soluzioni ingegnerizzate per l’industria elettrica convenzionale e nucleare. La società ha sede a Magenta, vicino a Milano, ed è uno dei nomi più rinomati nel settore con clienti in tutto il mondo. Con l’acquisizione, la divisione STF manterrà un centro di ingegneria e produzione in Italia e in più avrà da una sede di vendita e assistenza in Francia.

Questo add-on consentirà al gruppo di avere sinergie negli comparti ingegneria, costruzione e marketing, ampliando il portafoglio di prodotti e migliorando l’accesso al mercato per entrambe le società.

Il gruppo Balcke-Dürr fa parte di Mutares da dicembre 2016. Dopo un piano di turnaround implementato nel 2017, l’azienda è ora focalizzata sulla sua strategia di crescita attraverso prima l’acquisizione di Donges Steeltech e ora della divisione Htp di STF, la seconda acquisizione aggiuntiva negli ultimi tre mesi.

L’operazione è soggetta all’approvazione del Tribunale di Milano e il closing è atteso per giugno 2018.

 

Mutares alla prima acquisizione in Italia, è la divisione Htp di Stf

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram