Nb Renaissance si aggiudica Uteco

Affiancata da Lazard, NB Renaissance Partners, con i senior partners Marco Cerrina Feroni (nella foto) e Stefano Bontempelli, ha acquisito una quota di controllo di Uteco Converting, gruppo attivo nella produzione di macchine da stampa per il packaging flessibile. Il top management del gruppo Uteco, guidato dal ceo Aldo Peretti e dal cfo Simone Quinto, e la famiglia Chivilò quale socio di maggioranza, manterranno quote rispettivamente pari a circa il 9% e 10%.

Il gruppo Uteco, con sede a Colognola ai Colli (Verona), è attivo nella progettazione e produzione di macchine da stampa per il packaging flessibile. La società è cresciuta in modo significativo negli ultimi anni, passando da circa 58 milioni di euro di valore della produzione nel 2008 a circa 127 milioni nel 2017. La presenza nei mercati internazionali si è sviluppata in modo importante e oggi rappresenta circa il 75% del fatturato con un ulteriore potenziale di sviluppo.

Uteco conta oggi una base installata di oltre 3.000 macchine a livello globale, opera in 3 stabilimenti in Italia, e vende i suoi prodotti tramite un network di vendita diretto e una rete di oltre 40 agenti. Il gruppo è presente negli Stati Uniti dal 1991 con una propria filiale che fornisce servizi di vendita e assistenza post-vendita e a Singapore con un ufficio vendite dal 2016.

Per Lazard ha agito un team composto da Igino Beverini, Michele Marocchino, Romualdo Cirillo e Carlo Gallovich. NB Renaissance Partners è stata assistita anche da PwC in qualità di advisor finanziario e fiscale e Bain come consulente di business.

Il top management e gli attuali azionisti di maggioranza di Uteco sono stati assistiti da NewInvest Corporation.

Nb Renaissance si aggiudica Uteco

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram