Oxy e Attestor con EY acquisiscono i sottoli Montalbano

Affiancati da EY quale advisor, i fondi Oxy Capital e Attestor Capital hanno siglato un accordo per acquisire il 51% di Montalbano Industria Agroalimentare spa, società della provincia di Pistoia che produce conserve, sottoli, sughi e salse, investendo complessivamente 3 milioni di euro per riequilibrare la difficile situazione finanziaria e supportarne il rilancio.

Il restante 49% resterà in capo alla famiglia Oriana, e Giuseppe Oriana, fondatore della società, continuerà a coprire la carica di presidente.

Fondata nel 1965, Montalbano era stata rilevata a fine anni ’90 da Giuseppe Oriana, ex manager Siderexport ed esperto di packaging con la londinese Logman Holdings. Nel 2016 la società ha chiuso con circa 20 milioni di euro di ricavi lordi e 16 milioni di ricavi netti e un ebitda di 500 mila euro (da 2,3 milioni nel 2015 e 7,8 milioni nel 2013), con circa 20 milioni di euro di debiti verso le banche. Per il 2017 i ricavi sono visti in lieve a calo, a seguito della ristrutturazione aziendale in corso, con un ebitda attorno ai 250 mila euro.

Ora la palla è in mano al fondo guidato da Stefano Visalli (nella foto) e al partner inglese, che puntano al rafforzamento della struttura finanziaria, all’ulteriore sviluppo della società nei mercati esteri, dove è già presente in Usa, Nord Europa, Regno Unito e Giappone, e al consolidamento della presenza nella grande distribuzione in Italia, anche attraverso sinergie commerciali e produttive che sarebbero allo studio con la società Olio Dante già nel portafoglio di Oxy-Attestor.

Oxy e Attestor con EY acquisiscono i sottoli Montalbano

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram