Progressio investe in Damiano

Progressio, attraverso il Fondo Progressio Investimenti III, investe in Damiano, affiancando l’imprenditore Riccardo Damiano che manterrà la guida del Gruppo nel ruolo di Amministratore Delegato, supportato dal management team che ha decretato il successo del gruppo in questi ultimi anni.

La società, fondata nel 1964 a Torrenova (Messina), è una benefit corporation attiva nella produzione di prodotti biologici a base di frutta secca, che offre una vasta gamma di prodotti destinati all’industria della trasformazione alimentare, alle catene specializzate ed alla GDO. Negli anni la società si è focalizzata esclusivamente su frutta secca biologica in ottica di sostenibilità ambientale e sociale. Lo sviluppo di Damiano si è focalizzato prevalentemente sulla crescita nei mercati esteri di riferimento, quali USA, Francia e Germania dove la società realizza oltre l’80% del fatturato.

La strategia di crescita, in linea con quella perseguita nel passato, si focalizzerà sul consolidamento del proprio posizionamento nei mercati esteri più importanti per il gruppo, come USA e Francia, dove la società può già contare su propri stabilimenti logistici e produttivi. La strategia prevede inoltre il rafforzamento delle partnership storiche e lo sviluppo di nuove collaborazioni con clienti industriali del settore alimentare.

Il piano di sviluppo potrà infine prevedere anche opportunità di crescita per vie esterne, attraverso possibili acquisizioni mirate al rafforzamento dell’offerta prodotto da parte di Damiano. Michel Klersy, manager con lunga esperienza alla guida di multinazionali nel settore food, entrerà nel consiglio di amministrazione della società per supportare il team nella strategia di sviluppo.

Per Progressio l’operazione è stata gestita dall’ad Filippo Gaggini (nella foto), Alessandro Petraccia e Massimo Dan. Progressio è stata assistita da PWC (Financial Due Diligence), EY (due diligence ambientale). La due diligence di business è stata condotta Long Term Partners. Il team di Fineurop Soditic (Umberto Zanuso, Francesco Panizza e Maria Pia Biguzzi) ha assistito Progressio in qualità di debt advisor. Riccardo Damiano, in qualità di venditore, è stato assistito da Emintad quale financial advisor.

L’operazione è stata finanziata da Mediocredito, con un team formato da Giuseppe Ferraro, Francesco Balzano e Giovanni Pesce, in qualità di mandated lead arranger.

Per Progressio Damiano è il quarto investimento del fondo Progressio Investimenti III, che va ad aggiungersi alle tre partecipate già in portafoglio: Save the Duck (abbigliamento sportswear animal free), GamPack (macchine per il packaging secondario) e Gelit (piatti pronti surgelati).

Progressio investe in Damiano

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram