Rothschild nella vendita di Gimatic a Barnes

Barnes Group, gruppo quotato al NYSE fornitore globale di prodotti di alta ingegneria e tecnologia industriale, ha annunciato oggi l’acquisizione per 370 milioni di euro dell’italiana Gimatic, fornitore di componenti handling e soluzioni per l’automazione industriale. Il termine dell’operazione è previsto per il quarto trimestre 2018, con il prezzo soggetto ad aggiustamenti.

I venditori di Gimatic, Agic Capital, Xenon Capital Partners e Bellandi, sono stati assistiti da Rothschild con un team composto da Alessandro Bertolini Clerici (nella foto) – Managing Director; Cesare Sasso – Assistant Director; Stefano Siccita – Associate; Luca Molinari – Analyst

Gimatic, con sede nel nord Italia a Roncadelle in provincia di Brescia, produce componenti per la manipolazione tecnologicamente all’avanguardia, sia pneumatici sia meccatronici. Le pinze, i sistemi lineari e i sensori vengono utilizzati nei settori automobilistico, stampaggio plastico, elettronica, alimentare, farmaceutico e medicale. A oggi Gimatic conta sedici controllate dislocate in vari paesi del mondo, mentre nei mesi scorsi ha comprato la bresciana MTM Montini, suo fornitore strategico da lungo tempo.

Nel 2017, la società ha generato circa 41 milioni di euro di ricavi consolidati dai 33 milioni del 2016.

Rothschild nella vendita di Gimatic a Barnes

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram