Sagitta SGR e CrescItalia insieme nel private debt

Sagitta SGR, guidata da Claudio Nardone (nella foto), e CrescItalia Holding hanno siglato una partnership finalizzata al lancio di un nuovo fondo di invoice financing specializzato nell’acquisto di fatture commerciali.

 Il nuovo fondo, battezzato Short Term Crescitalia Fund, investirà nell’acquisto di carta commerciale performing delle pmi italiane

Il fondo entrerà nel business dell’invoice financing allo scopo di guadagnare un posizionamento distintivo all’interno del settore, nonché di ottenere rendimenti stabili e soddisfacenti per i sottoscrittori (i prestiti alle PMI hanno ritorni mediamente più elevati della maggior parte delle asset class tradizionali).

La scadenza delle fatture sarà all’interno del range 30 – 180 giorni, con una duration media di 120 giorni. L’origination, il sourcing screening, l’analisi delle aziende cedenti e delle single operazioni di finanziamento, nonché l’analisi della singola fattura e dei contratti di fornitura, beneficeranno dell’utilizzo della piattaforma P2P fintech “Crescitalia LAB”. La SGR ha ottenuto lo scorso gennaio l’autorizzazione da Banca d’Italia all’estensione dell’operatività ai fondi che investono in crediti e si prevede che il fondo venga istituito a breve.

Sagitta SGR e CrescItalia insieme nel private debt

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram