Accordo Carige e Malacalza verso la firma

A pochi giorni dal via libera della Banca centrale europea, è prevista per oggi l’ultima firma tra la Fondazione Carige e la famiglia Malacalza, affiancata da UniCredit con il senior banker Davide Mereghetti (nella foto), per la cessione del 10,5% della banca alla vigilia di un nuovo aumento da 850 milioni, riporta Il Sole 24 Ore.

L’operazione, avviata due mesi fa, si conclude dopo il nulla osta della Bce, che per la prima volta ha esercitato il potere di avallo rispetto alla cessione di un pacchetto pari a oltre il 10% del capitale. La partecipazione passa così alla holding della famiglia genovese, che oggi si trova a pagare al prezzo pattuito di 66,1 milioni una quota che a Piazza Affari ne vale più di 75 (anche se tra i fattori che hanno innescato l’apprezzamento c’è proprio l’annunciato ingresso dei Malacalza).

Accordo Carige e Malacalza verso la firma

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram