Advent e Bain raggiungono l’accordo per acquisire Concardis

A conferma delle indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, alla fine i private equity Advent e Bain Capital, battendo le offerte di altri fondi fra i quali Cvc e Bridgepoint, hanno raggiunto un accordo per acquisire il gruppo tedesco attivo nei servizi per i pagamenti Concardis. A vendere è stato un gruppo di istituti, tra cui figura anche Unicredit oltre Deutsche Bank, che ha una quota del 16%, e Commerzbank.

Lo riferisce una nota congiunta, che però non dà indicazioni sul prezzo. Tuttavia stando ai rumors dovrebbe essere compreso tra i 500 e i 700 milioni di euro, molto più di quanto si pensava nel momento della messa sul mercato della società lo scorso ottobre. 

Concardis, guidata dal ceo Marcus W. Mosen (nella foto) ha chiuso il 2015 con 480 miioni di euro di ricavi, a fronte di 33,9 milioni di euro di utili core e 24,2 milioni di utili netti, mentre per il 2016 gli utili core sono visti in crescita del 7%. A gestire il processo di vendita sono Kpmg e Deloitte. 

 

Advent e Bain raggiungono l’accordo per acquisire Concardis

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram