Mediobanca al fianco di Aeffe nell’acquisizione delle quote di Moschino

Aeffe rende noto di avere rilevato da Sinv Holding, Sinv Real Estate e Sinv Lab il 30% delle azioni di Moschino, venendo così a possederne l’intero capitale.
Nel contesto dell’operazione, il Gruppo Aeffe è stato assistito per gli aspetti legali dallo Studio Orsingher Ortu – Avvocati Associati e per gli aspetti fiscali dallo Studio Cla Consulting. Mediobanca ha agito come advisor con un team composto da Stefano Rangone, Matteo Calegari e Mauro Armanni. Il gruppo Sinv è stato assistito da Paolo Tanoni e dallo Studio Dla Piper con un team guidato da Alessandro Piermanni.

L’operazione si inserisce nella strategia legata al marchio Moschino che ha come obiettivo il processo di futura integrazione delle collezioni abbigliamento donna all’interno del Gruppo Aeffe al fine di valorizzarne le potenzialità grazie allo sfruttamento delle sinergie. Aeffe è una società del lusso, quotata al segmento Star di Borsa Italiana, che opera nel settore del prêt-à-porter con marchi di elevata notorietà, tra cui Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino e Pollini.

Massimo Ferretti, Presidente Esecutivo di Aeffe, ha commentato: “L’operazione appena conclusa era
da tempo ritenuta una tappa importante della nostra strategia di crescita di medio-lungo periodo. Avendo così raggiunto il pieno controllo sul marchio Moschino nel suo complesso, siamo ora nelle migliori condizioni di poter governare tutte le attività legate alla catena del valore del brand, dal prodotto alla qualità e con positive ricadute sull’immagine, distribuzione e comunicazione”.

La società Moschino è una Maison di pret- à-porter fondata da Franco Moschino nel 1983 la cui licenza di
produzione e distribuzione delle collezioni donna e uomo venne affidata sin da allora ad Aeffe. In seguito alla prematura scomparsa del fondatore nel 1994, Aeffe strinse il suo legame con la Maison nel 1999 rilevando il 70% delle sue azioni, ottenendo buoni risultati quanto a estensione e notorietà del brand a livello globale.
La società Moschino, proprietaria del marchio, ha conseguito nel 2020 ricavi per 63,2 milioni di euro e ha registrato un patrimonio netto a fine esercizio di 109 milioni milioni. Il brand Moschino, a livello di Gruppo Aeffe, ha generato nell’anno 2020 ricavi per 215,4 milioni mentre, in media, negli ultimi cinque anni le vendite relative al brand sono ammontate a 229,4 milioni di euro.

Il corrispettivo per l’acquisizione delle azioni, pari a 66.571.000 euro, è stato versato per 30 milioni
contestualmente al trasferimento delle azioni mentre il residuo di 36.571.000 euro sarà versato ai venditori
entro il 30 novembre 2021. La congruità del prezzo è stata confermata da una fairness opinion indipendente resa da Deloitte Financial Advisory in data 22 luglio 2021. Per il pagamento del corrispettivo Aeffe ha utilizzato una cassa attiva per 12 milioni, linee di credito già in essere per 18 milioni e nuovi finanziamenti a medio-lungo termine per 36,571 milioni di euro.

Mediobanca al fianco di Aeffe nell’acquisizione delle quote di Moschino

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram