Alantra e Phinance Partners nel finanziamento di Brumbrum da 65 milioni

Brumbrum, marketplace digitale italiano specializzato in auto usate, a km 0 e nel noleggio a lungo termine, ha concluso un finanziamento da 65 milioni di euro.

Il round è stato condotto tramite la costituzione di un veicolo di cartolarizzazione i cui titoli senior sono stati sottoscritti da fondi di investimento gestiti da Oaktree Capital Management e da P&G sgr, mentre i titoli junior sono stati sottoscritti dalla stessa brumbrum che svolge anche il ruolo di portfolio manager dell’operazione.

Alantra Credit Portfolio Advisory ha agito in in qualità di sole financial advisor per brumbrum, mentre Phinance Partners è stato financial advisor per i fondi. Banca Finint, oltre ad aver garantito supporto nella realizzazione dell’operazione, ricopre il ruolo di master servicer, corporate servicer, representative of noteholders e computation agent, mentre Agenzia Italia quello di back-up portfolio manager.

L’operazione, tra le prime in Europa di questa tipologia, è stata resa possibile da una recente modifica normativa (L. 28 giugno 2019, n. 58) volta a creare innovazione attraverso la cartolarizzazione dei proventi derivanti da beni mobili registrati e beni immobili.

L’operazione appena conclusa si somma ad un ulteriore rafforzamento della compagine dei soci di Brumbrum con l’ingresso nel capitale di brumbrum del fondo DIP Capital, che affianca i soci storici guidati da United Ventures e Accel.

Alantra e Phinance Partners nel finanziamento di Brumbrum da 65 milioni

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram