ALITALIA ETIHAD, IL CLOSING. ECCO GLI ADVISOR

È fatta: Alitalia ed Etihad vanno a nozze. L'ultimo nodo è stato sciolto. La Uil Trasporti, unica sigla sindacale che non aveva ancora firmato, ha infatti sottoscritto il contratto nazionale di settore e l'accordo sulla riduzione del costo del lavoro in Alitalia. Etihad Airways acquisisce così una partecipazione azionaria del 49% nella compagnia di bandiera italiana. Numerosi sono gli advisor che hanno seguito le fasi della complessa trattativa e che hanno portato a casa l'importante risultato.

Alitalia è stata seguita da un team di Citigroup guidato da Leopoldo Attolico, a capo dell'investment banking italiano, con il supporto di Andrea Nappi, managing director e head of M&A, mentre Etihad è stata seguita da JpMorgan con Samuele Pasi (in foto), head of M&A Italy e Francesco Rossi Ferrini. Per Poste hanno agito i consulenti di Credit Suisse con un team guidato da Andrea Donzelli.

Studi legali coinvolti: Bonelli Erede per Alitalia e Dla Piper e Chiomenti per Etihad. Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners per Poste, Lombardi Molinari e Pedersoli per le banche.

 

 

ALITALIA ETIHAD, IL CLOSING. ECCO GLI ADVISOR

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram