Alto Partners cede Virosac a Orienta Partners. Gli advisors dell’operazione

L’operatore di private equity Alto Partners ha ceduto la partecipazione in VirosacOrienta Partners.

Gca Altium (Alessandro Soprano) ha svolto il ruolo di advisor finanziario dei venditori. Deloitte ha affiancato Orienta, con un team formato da Daniele Candiani (nella foto) e Andrea Azzolini. Per conto di Alto Partners l’operazione è stata gestita da Mario Visioni.

Virosac, ricorda un comunicato, era stata acquisita dal fondo Alto Capital III nel luglio 2012: Alto ne aveva rilevato il 60%, mentre Dvr Capital aveva comprato il 20% e il restante 20% era rimasto alle famiglie Virago e Rossetto.

Virosac è attiva nel mercato dei sacchetti biodegradabili (ha una quota di mercato del 20%). Ha chiuso il 2018 con un fatturato di 39,7 milioni e un ebitda di 5,6 milioni.

Virosac è il terzo disinvestimento di Alto Capital III, dopo Dolciaria Val d’Enza nel 2017 e La Suissa lo scorso giugno.

Alto Partners è stata fondata da Stefano Scarpis e Raffaele de Courten. Nel corso del 2008 l’operatore di private equity ha completato la raccolta del fondo Alto Capital IV a 210 milioni, tramite il quale ha effettuato cinque investimenti: Tricobiotos (prodotti professionali per i capelli), Millefili (filati pregiati per maglieria), Bia (cous cous), Ofi (prodotti nutraceutici e cosmetici) e Olimpia Splendid (prodotti per riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria).

Alto Partners cede Virosac a Orienta Partners. Gli advisors dell’operazione

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram