sabato 04 apr 2020
HomeCambi di PoltronaAnima, Carreri lascia poltrona di AD, endorsement per DG Melzi

Anima, Carreri lascia poltrona di AD, endorsement per DG Melzi

Anima, Carreri lascia poltrona di AD, endorsement per DG Melzi

Marco Carreri (nella foto) lascia la carica di amministratore delegato di Anima Holding. Il mandato in scadenza a fine marzo non verrà rinnovato, per volontà del manager, che ha annunciato al cda l’indisponibilità a ricandidarsi in occasione dell’approvazione dei risultati 2019.
In un’intervista al Sole 24 Ore, Carreri spiega le ragioni di questa decisione a sorpresa. “Lascio con il bilancio migliore di sempre, dopo una sfida lunga undici anni, durante i quali, dal piccolo operatore captive che gestiva attività per appena 20 miliardi di euro, Anima è diventato un gruppo dieci volte più grande, diversificato fra clientela retail e istituzionale con un modello più resiliente che si appoggia su una serie di partner strategici di lunga durata e permette di realizzare margini 14 volte superiori”, ha dichiarato Carreri al quotidiano.
E alla domanda sul perché lasciare dopo aver archiviato il 2019 con l’utile migliore di sempre (utile netto consolidato normalizzato di 185,1 milioni), Carreri risponde: “Con il passare del tempo l’utilità che un amministratore porta a una società tende a diminuire e si deve avere la forza per capire che occorre passare il testimone. Al tempo stesso credo che Anima sia adesso pronta a questo passaggio, perché in questi anni è stata creata una cultura di impresa, si è data ai colleghi l’opportunità di crescere e di creare un management coeso determinato e pronto a portare avanti una storia che abbiamo costruito insieme”.

Per quanto riguarda il successo, da Carreri giunge una sorta di endorsement all’attuale direttore generale, Alessandro Melzi, punta di un team che è cresciuto e che può assicurare una “continuità gestionale che ritengo un valore da preservare e ulteriormente valorizzare. Mi auguro che chi dovrà individuare il mio successore possa tenere conto di tutto questo”.

Interpellato sull’ipotesi di aggregazione con Arca, Carreri dice: “L’avremmo vista e continuiamo a vederla con grande favore, ma la società non è mai stata davvero contendibile”.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.